Un calicetto alla Bancarella

PROSEGUONO GLI APPUNTAMENTI CON “A TRIESTE CON L’OPERETTA”
ottobre 4, 2013
Il soprano Zanetti al Caffè degli Specchi: penultimo appuntamento
ottobre 18, 2013

Un calicetto con Suppè, lo spettacolo d’operetta dedicato alla figura del compositore Franz von Suppè, padre dell’operetta viennese, di origini, lingua e cultura italiana, sarà alla Bancarella in Galleria Tergesteo il giorno 18 ottobre alle ore 20,30, come di seguito illustrato

 

salone del libro dell’adriatico orientale

Galleria Tergesteo

Ven. 18. 10

Il CDM (Progetto Legge 72/2011) presenta: Un calicetto con Suppé – spettacolo realizzato dall’Associazione Internazionale dell’Operetta FVG.

L’idea dello spettacolo trae spunto dal fatto che il compositore spalatino von Suppè abitasse spesso a Trieste dove frequentava abitualmente l’Osteria al Pappagallo, ritrovo degli artisti. Su questo fatto ci sono aneddoti e testimonianze storiche. Il testo dello spettacolo si sviluppa attorno alla figura, in chiave divertente e popolare, del compositore e nello stesso momento celebrativa delle migliori arie tratte dalle composizioni delle sue operette. Tra queste le più note, sicuramente Boccaccio, omaggio all’Italia alla quale sentiva profondamente di appartenere, e La bella Galatea, che fu la risposta ironica a La Bella Elena dell’altro grande dell’epoca Jacques Offenbach, considerato dai più il padre dell’operetta.

Testo, regia ed interprete Maurizio Soldà.

Altri interpreti: il tenore Andrea Binetti, il soprano Marianna Prizzon, al pianoforte Antonella Costantini, narratore Rossana Poletti.