RINNOVO DEI VERTICI DELL’ASSOCIAZIONE

TRASFERIMENTO SEDE
gennaio 30, 2014
A GRADO CON l’OPERETTA
luglio 7, 2014

CAMBIO AL VERTICE

RINNOVATO IL CONSIGLIO DIRETTIVO

 

L’assemblea dei soci dell’Associazione Internazionale dell’Operetta – Friuli Venezia Giulia nei giorni scorsi ha eletto Marisa LORENZON PALLINI presidente dell’Associazione per il prossimo quadriennio 2014-2018.

Oltre al presidente onorario Danilo Soli, che ne fa parte di diritto, nel consiglio direttivo sono stati riconfermati Stefano Curti direttore organizzativo del Teatro Rossetti, Umberto Bosazzi giornalista e critico teatrale, Romolo Gessi direttore d’orchestra. Due le nuove presenze Giorgio Cossutti, già dirigente di un importante gruppo navale,  e Angela Forlani, dirigente dell’Inail di Trieste.

Presidente del collegio dei revisori dei conti è stato riconfermato Vladimiro Dolgan, affiancato da Gianfranco Nobile e Adriana Borghello.

Primo presidente dell’Associazione è stato Danilo Soli, giornalista ed esperto della piccola lirica, al quale nel 2002 subentrò Claudio Grizon.

Nel corso della conferenza stampa di presentazione, che si è tenuta stamane al Caffè degli Specchi di Trieste, il nuovo presidente e i consiglieri si sono presentati ai giornalisti e al pubblico presente. Stefano Curti ha ricordato la lunga e proficua collaborazione tra le varie istituzioni teatrali con l’Assoperetta e l’esigenza per Trieste di rinnovare l’impegno sul fronte della piccola lirica e del musical, grandi risorse culturali e turistiche della città. Romolo Gessi ha sottolineato la ritrovata collaborazione con il Verdi, che in futuro potrà dar luogo a nuove iniziative. Marisa Lorenzon Pallini, nel ricordare che l’attività già predisposta per il 2014 verrà realizzata, ricorda che tutte le nuove presenze in seno al consiglio porteranno nuova linfa e vitalità per rilanciare il ruolo dell’associazione in città. Rossana Poletti, direttore organizzativo, nel portare il benvenuto al nuovo presidente da parte di Danilo Soli,  presidente onorario dell’associazione, ha ricordato che purtroppo quest’estate non verrà organizzata la manifestazione “A Trieste con l’Operetta”, che tanto successo ha avuto nella scorsa stagione, perché non è stata momentaneamente rifinanziato dalla regione.  Si spera comunque possa essere ripresa al più presto. L’associazione parteciperà con un suo progetto ai bandi sulla Grande Guerra e riprenderà in autunno l’attività didattico-culturale sulla piccola lirica. Non mancheranno i tanti concerti previsti su tutto il territorio regionale e il riallestimento della mostra in quella che fu la prima città ad accoglierne un festival, Abbazia, sulla cui scia nacque poi il festival di Trieste.

L’Associazione, sorta nel 1992 per volontà dalla Regione Friuli Venezia Giulia e con l’adesione del Comune e della Provincia di Trieste, annovera oggi tra i suoi soci – oltre alla Regione FVG – il Comune di Duino Aurisina, la Compagnia In Scena di Reggio Emilia, l’Associazione musicale “Aurora Ensamble” e il Circolo Culturale “Jaques Maritain”. Nel 2012 ha festeggiato vent’anni di ininterrotta attività, durante i quali si è affermata in ambito regionale, nazionale ed internazionale per il suo impegno per la valorizzazione e la divulgazione della piccola lirica, dello spettacolo musicale e del musical, a partire dalla consegna del “Premio Internazionale dell’Operetta” e del “Premio nazionale Sandro Massimini”, proseguendo con i cartelloni di successo dei “Pomeriggi Musicali” al Rossetti e “TriesteOperetta al Ridotto” del Verdi, con il riallestimento della mostra storica dell’operetta “Tu che m’hai preso il cuor”,  i tanti concerti di fine anno al Rossetti e i Gala dell’operetta, l’iniziativa del 2013 “A Trieste con l’operetta”, 24 concerti al Caffè degli Specchi, gli allestimenti di Cin Ci Là e Ballo al Savoy, gli innumerevoli concerti a Trieste, in Regione e anche oltre confine, tra cui l’ultima produzione “Un calicetto con Suppè”.

La piccola lirica è sempre stata al centro dei programmi dell’associazione che però negli anni è stata affiancata da concerti e spettacoli che hanno affrontato la commedia musicale e  il musical, in particolare a sottolineare la continuità musicale tra questi generi.

Trieste, 16 maggio 2014

 

 

Il presidente onorario

Danilo Soli, giornalista professionista, per cinquant’anni responsabile a Trieste
del Messaggero Veneto, dove attualmente recensisce opere e concerti.
Dal ’66 all’86 presidente dell’Assostampa Fvg, di cui è ora presidente onorario. Consigliere di Italia-Austria, di cui dirige la rivista Incontri
con largo spazio alla cultura. Primo presidente dell’Associazione Operetta
di cui è presidente onorario, ha curato oltre sessanta programmi audio-video
sulla storia dell’operetta, della zarzuela e del musical, nonchè la Mostra storica
e i Premi Operetta e Massimini.

 

I nuovi componenti

Marisa Lorenzon Pallini è l’attuale presidente del comitato provinciale della Croce Rossa Italiana di Trieste, nonché vicepresidente dell’Associazione Italia-Austria, socio sostenitore della Fondazione del  Teatro Lirico Giuseppe Verdi e appassionata conoscitrice dello spettacolo musicale. Inoltre ricopre l’incarico di consigliere dell’Ande e del Lions Club San Giusto.

Giorgio Cossutti, nato e tuttora abitante a Trieste, ha maturato una diversificata esperienza internazionale nell’ambito di una azienda leader in campo navale ed e tuttora attivo in questo settore. Appassionato, oltre che di musica, di diversi sport, e altresì attivo in campo sociale e culturale.

Angela Forlani è originaria di Pescara, dirige l’Inail di Trieste. Da sempre frequentatrice di spettacoli e concerti, abbonata alle stagioni teatrali della città, vanta numerose conoscenze e amicizie nel mondo musicale.

 

Le riconferme

Umberto Bosazzi, giornalista, volto noto di Telequattro in cui oltre all’informazione conduce programmi di cultura, teatro e musica. Docente universitario, esperto di cinema, segue anche all’estero gli spettacoli di musical. E’ stato il Narratore di Rocky Horror Show nel 2011 al Politeama Rossetti.

Stefano Curti, direttore organizzativo del Teatro Stabile del FVG, grande appassionato del musical, ha portato a Trieste le più grandi produzioni internazionali. Nella scelta dei premi Operetta e Massimini è stato determinante nella venuta a Trieste, tra gli altri, di artisti del calibro di Tim Rice e Sylvester Levay.

Romolo Gessi è da anni responsabile artistico dell’associazione affianco a Danilo Soli. Docente di conservatorio, direttore d’orchestra, ruolo che ha coperto anche nelle principali iniziative dell’associazione di questi anni: dai concerti di fine anno, avviati già nel 2000, ai tanti gala, ultimo in ordine di tempo il Gala dell’Operetta e del Musical al Rossetti di Trieste nel dicembre 2013.

 

Il Collegio dei Revisori dei Conti

Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti è stato riconfermato Vladimiro Dolgan ,  commercialista, già consulente in campo marittimo, sindaco e revisore di numerose società, enti e consorzi. Appassionato conoscitore di arti figurative e di musica. A lui si affianca Gianfranco Nobile, commercialista e revisore legale dei conti, riveste incarichi in società di capitali come amministratore e liquidatore. Consulente societario e commerciale anche per aziende pubbliche e finanziarie. E’ entrata a far parte del Collegio inoltre Adriana Borghello, istruttore direttivo contabile dell’unità operativa di bilancio e programmazione di un ente pubblico triestino.