Goodbye Berlin

VENT’ANNI DI OPERETTA ASSIEME
ottobre 22, 2012
Un calicetto con Suppè
novembre 17, 2012

Sala Bartoli – Politeama Rossetti – Trieste

Dal 16 al 18 novembre

“Goodbye Berlin” – In viaggio con Kurt Weill

con Marzia Postogna e Raffaele Prestinenzi, al pianoforte Corrado Gulin

E’ diventato ormai un classico Kurt Weill. La sua opera che fonde magnificamente musica colta e popolare, teatro, cabaret e musical è stata reinterpretata dai più grandi artisti.

Questo spettacolo, nato con l’idea di un concerto, si è andato man mano sviluppando in piccolo “musical da camera”. Inconsapevolmente i due protagonisti della vicenda raccontata seguiranno le orme del viaggio che lo stesso Weill dovette percorrere: l’abbandono, a causa della salita al potere del nazismo, della Germania per gli Stati Uniti.

L’Opera da tre soldi con  i testi di Bertolt Brecht e Lady in the dark, il cui paroliere fu Ira Gershwin fratello del più famoso George, sono tra le commedie musicali a cui si è attinto assieme all’ opera Street Scene. In questa piccola commedia con musiche si ritrovano inoltre altri brani tratti dai musical e dai film hollywoodiani di cui Weill scrisse le celebri colonne sonore, come Speak low. Nonché melodie indimenticabili quali Youkaly, Je ne t’aime pas e Berlin im Licht.

Produzione dell’Associazione Internazionale dell’Operetta FVG

  • 16 novembre ore 21
  • 17 novembre ore 17
  • 18 novembre ore 21
  • 19 novembre ore 17

 

In foto:

  • 1: Postogna e Prestinenzi a New York
  • 2: Marzia Postogna
  • 3: Postogna e Prestinenzi
  • 4: Raffaele Prestinenzi in primo piano